UN OASI PER GUSTARE - LUGUGNANA SITO WEB

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

UN OASI PER GUSTARE

Rubriche > Turismo Enogastronomico

Rubrica: TURISMO ENOGASTRONOMICO
di Valter Stabile

Non parlo di un oasi nel deserto, ma di un oasi molto più vicina a noi, dove ci si può fermare per una sosta mentre si và al mare verso la nostra Brussa, spiaggia rinomata per la sua intatta e selvaggia natura. L’Oasi la Brussa è uno spaccio aziendale collegato ad una fattoria con allevamento di bestiame, sono circa 400 i capi presenti in allevamento (www.oasilabrussa.it – tel.0421705113).
La società ci tiene a far sapere che sono allevati con foraggi e cereali coltivati nei terreni di proprietà.
Chi gestisce il lavoro quotidiano, è la società agricola “ai Castelli” con il suo personale qualificato e cortese e disponibile a chiarimenti e curiosità e visite all’allevamento retrostante. Nello spaccio vendita, nel banco frigo, sono visibili le svariate produzioni casearie dell’azienda(principale proposta) e da qualche tempo anche una sfiziosa selezione di carni suine e salumi. Una vera “manna dal cielo” per i buongustai del formaggio in particolare fresco e semifresco. Inutile dire che la produzione è a livello artigianale e ciò rende le produzioni casearie di questa azienda veri e propri prodotti di nicchia.
Le forme di formaggio vanno da un peso di pochi etti al chilo e poco più, giusta e pratica idea commerciale, che invoglia il cliente a comprare anche la forma più grande che è a portata di consumo familiare. Il “casaro Ivan” mi dice che tutti i prodotti ed in particolare quelli caseari, sono naturali e senza l’aggiunta di conservanti. Degustando i formaggi freschi, immediatamente si percepisce la delicatezza e il sapore degli stessi, il profumo del buon latte.
Dopo qualche tempo dall’inizio della produzione, il “casaro” ha deciso di cimentarsi in alcuni esperimenti di gusto, preparando delle caciotte fresche ai profumi di pepe rosa(bacche rosa) oppure al pepe di Sichuan (bacca di origine cinese che a parte il nome non ha correlazione con il classico pepe), che risultano particolari e intriganti per gli amanti dell’Hard-gusto. Mentre più tradizionali sono le caciotte al pistacchio, alle noci e al pepe nero e peperoncino.
La freschezza della ricotta giornaliera è il top per chi ama questo freschissimo prodotto caseario( di vacca).
Altri prodotti semifreschi sono il “Castellano” (tipo montasio ma occhiellato), e il delicatissimo latteria dolce. Più deciso il gusto del formaggio stravecchio, meno prodotto, ma ugualmente di buona qualità per profumi e caratteristiche organolettiche. Consiglio gli amanti dei formaggi di fare una sosta di degustazione, magari al ritorno da una giornata al mare.
Per poi decidere, a seconda dei propri gusti, l’acquisto di questa o quella caciotta e perché no, di salsicce (belle corpose),braciole, ossocolli, musetti e soppresse tutte rigorosamente artigianali. Vedrete, che come me, non potrete fare a meno di ritornare di tanto in tanto.

 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu