CI RISIAMO. FACCE NUOVE, VECCHIE PRESE PER I FONDELL - LUGUGNANA SITO WEB

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

CI RISIAMO. FACCE NUOVE, VECCHIE PRESE PER I FONDELL

Articoli > di Valter Stabile

"CI RISIAMO. FACCE NUOVE, VECCHIE PRESE PER I FONDELLI"

Beati quelli che si illudono che al governo c'è stata una svolta importante e innovativa.
E’ vero solo in alcune cifre e nelle statistiche. Una di queste è, che è credo il governo più “giovane” della storia della Repubblica, nel senso che l’età media dei Ministri è abbastanza bassa. Detto questo, non mi farei molte illusioni sulla durata di questo governo.
Azzarderei una previsione: non durerà fino ad agosto di quest’anno e comunque sono certo che cadrà entro la fine dell’anno.
Il nuovo Premier, quasi mi piace, perché in fondo rispecchia un po’ (solo un po’) il mio modo di vedere e di concepire la politica, ovvero la volontà di fare e lavorare per l’interesse dei cittadini, con tenacia, grinta e determinazione.
Ma per quel po’ che ho potuto constatare nella mia piccola esperienza politica locale, queste doti non bastano, visti gli intrighi e il malaffare che serpeggia dietro ogni angolo.
Il buon Renzi, è animato da sicuro spirito di volontà, non disgiunto da una buona dose di ambizione, ma che potrebbe quest’ultima, tirargli qualche brutto scherzo. Più verosimilmente, il brutto scherzo gli arriverà tra qualche mese da quelle persone che ora gli gravitano intorno, e che ora si pavoneggiano esternando fedeltà assoluta al leader.
L’ex Sindaco di Firenze è arrivato dove hanno voluto che arrivasse, proprio perché hanno preferito premiarlo durante la sua devastante e travolgente ascesa, in modo che al momento opportuno sarà più facile per i poteri occulti farlo fuori e rovinargli la carriera politica, proprio in considerazione della sua giovane età.
Sicuramente non sarà uno sprovveduto,ma con i poteri forti e con i vecchi volponi della politica, non si può mai essere sicuri di essere fuori pericolo. Credo che il pericolo e l’insidia principale vengano proprio dalla sua area politica, dato lo scompiglio che ha causato negli almeno ultimi due anni. Staremo a vedere se i fatti mi smentiranno.
Intanto nessuno mi può smentire sul fatto, che abbiamo il secondo premier che non abbiamo eletto noi popolo, fatto e creato a loro uso e “consumo”.
Qualcuno potrebbe rispondermi: si ma tanto cosa cambia? E’ vero anche questo !
Valter Stabile

 
Torna ai contenuti | Torna al menu